La Casa delle Farfalle a Milano Marittima

serra delle farfalle con piante e farfalle

 

“Mamma, babbo, oggi cosa facciamo??” In una domenica mattina in cui questa domanda ci ha risuonato nelle orecchie innumerevoli volte, ci siamo giocati la carta Casa delle Farfalle, a Milano Marittima.  È stata un’esperienza nuova per tutta la famiglia e ne siamo rimasti entusiasti, anche noi grandi.

La Casa delle Farfalle a Milano Marittima è un piccolo angolo di paradiso per chi ama la natura e in particolare è affascinato dal mondo degli insetti. Margherita ha 3 anni e così tante farfalle tutte insieme non le aveva mai viste, inutile raccontarvi il suo stupore! E anche Federico, il piccolo di casa che non ha ancora un anno, girava la testa di qua e di là stupito da quell’ambiente così particolare.

La Serra delle Farfalle

Il primo padiglione che abbiamo esplorato è la Serra delle Farfalle. Varchi la soglia e ti trovi immerso nella foresta pluviale, di cui sono stati ricreati clima e ambiente: piante dappertutto, grande umidità e temperatura che sfiora i 30 gradi. E ovviamente loro, le farfalle, protagoniste indiscusse, che svolazzano liberamente e sei fortunato come Margherita, si posano anche sulla tua spalla.

Siamo rimasti per un bel po’ a osservare rapiti la nursery (avete letto bene!), dove abbiamo ammirato le crisalidi a testa in giù che lentamente si schiudono per lasciare uscire le farfalle: uno spettacolo della natura davvero affascinante.

Durante il percorso si incontra anche il “bar delle farfalle” e il “ristorante vegetariano” per i bruchi; ci sono poi il giardino dei frutti e degli aromi, un piccolo laghetto e un angolo delle piante carnivore. Ogni area e ogni tipologia di farfalla sono illustrate in un pannello didattico che ci spiega ciò che stiamo osservando.

Il Bruco e il percorso botanico

Uscendo dalla serra, siamo entrati nel bruco: una struttura dalla forma appunto di insetto, che ospita farfalle e piante locali, con lo scopo di promuovere la biodiversità.

Nel giardino poi è allestito anche un percorso botanico, dove imparare a riconoscere gli alberi e le piante che lo abitano.

La Casa degli Insetti

La casa degli insetti ci è piaciuta quasi quanto la serra, forse anche di più, perché in ogni angolo c’era qualcosa che attirava la nostra attenzione.

 

bimba che osserva le riproduzioni giganti delle teste degli insetti

 

Ci siamo messi ad osservare le formiche che si muovevano pazientemente in fila indiana all’interno dei tubi trasparenti del formicaio, le ricostruzioni giganti delle ali e delle teste dei vari insetti e con Margherita facevamo a gara a scovare gli insetti mimetici.

In ogni stanza viene affrontato un tema, illustrato attraverso plastici, postazioni interattive e multimediali e completato ovviamente dalle teche con i vari animali.

Video & Bookshop

Accanto alla casa degli insetti, c’è anche una sala dove viene proiettato un video sulla biodiversità. Della nostra famiglia è riuscito a vederlo solo babbo Matteo, mentre io e Margherita studiavamo i pannelli dedicati al mondo degli animali.

Terminata la visita non ci siamo fatti sfuggire un souvenir al negozio tematico. Sono rimasta piacevolmente stupita dalla selezione di libri e giochi. Abbiamo acquistato un libro sui perché della natura e una lente d’ingrandimento, ma è stato difficile scegliere!

Info utili sulla Casa delle Farfalle

Biglietti e orari d’apertura

All’ingresso della Casa delle Farfalle di Milano Marittima è presente la biglietteria, ma vi consigliamo di fare il biglietto online, in modo da evitare code e attese.

La tariffa intera è di 11 €, i bambini fino ai 12 anni e gli over 65 pagano 9,50 €, mentre i bambini fino a un metro d’altezza entrano gratis.

La Casa delle Farfalle  dal 13 settembre sarà aperta nel weekend e festivi dalle 9.30 alle 18.

Organizzare una visita con i bambini

La Casa delle Farfalle si può visitare con il passeggino, tranne la serra delle farfalle, dove i percorsi sono più stretti e le farfalle si poggiano anche sul pavimento. Occorre a tal proposito prestare sempre la massima attenzione a dove si cammina o ci si appoggia e non toccare le piante, poiché alcune sono velenose.

Vestitevi di blu o rosso, pare che questi colori attirino le farfalle (se non volete correre il rischio che vi si posino addosso, evitateli!).

La nostra visita è durata circa un’ora e mezza, ma se avete bambini più grandi vi intratterrete sicuramente di più.

Come arrivare a Milano Marittima

La Casa delle Farfalle si trova a Milano Marittima in via Via Jelenia Gora 6/d.

Da Rimini percorrete la SS Adriatica 16 fino a Cervia, proseguite fino allo svincolo con Via Galeno sulla destra, in direzione di Viale Jelenia Gora e seguendo le indicazioni per la Casa delle Farfalle.

Da Ravenna percorrete la SS Adriatica 16 all’uscita verso Savio/Lido di Savio/Milano M. Ma. Prendete poi Via Aldo Ascione in direzione di Viale Jelenia Gora e seguite le indicazioni per la Casa delle Farfalle. 

Se ti trovi in zona, ti consigliamo anche una visita anche al Parco Naturale di Cervia.

Autore: Giulia

Cresciuta mangiando piadina a tutte le ore e i cappelletti in brodo anche a Ferragosto, continuo a farlo ora con i miei bimbi. Da quando sono nati Margherita e Federico, io e il babbo Matteo stiamo riscoprendo la nostra Emilia Romagna, a misura di bambino. "C'è il mare e la montagna" cantavo allo stadio, ma ci sono anche città d'arte, dolci colline, castelli, parchi, l'immancabile divertimento e tantissime attività da fare con tutta famiglia e non vediamo l'ora di viverle tutte e raccontarvele. Perché si sa, noi emiliano-romagnoli non siamo capaci di stare fermi!!  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*