Il Carnevale dei Fantaveicoli di Imola torna nel 2022 con 2 concorsi

signore guida fantaveicolo simile a una bicicletta

 

Il Carnevale dei Fantaveicoli di Imola torna nel 2022 con tante novità. Dopo l’edizione 2021 svolta online con la modalità dei video dedicati alle creazioni, il carnevale più fantasioso dell’Emilia Romagna torna con nuovo tema e due concorsi.

Che cos’è il Carnevale dei Fantaveicoli di Imola

Il Carnevale dei Fantaveicoli di Imola è l’appuntamento più atteso, non solo dagli imolesi ma dai tanti che ogni anno giungono qui per festeggiare il periodo più divertente dell’inverno.

Quella del 2022 sarà la 25° edizione del festival carnevalesco della città di Imola. Tanti eventi tradizionali quest’anno saranno riadattati, e l’Amministrazione Comunale di Imola, in attesa di sapere se si potrà tornare in presenza, ha deciso di proporre lo stesso format dell’anno scorso: “Fantaveicoli 25.0 – un video per il carnevale” e di dedicare questa edizione alla bici.

Il Carnevale dei Fantaveicoli è un appuntamento che ogni anno vede la partecipazione di tanti: enti, privati, scuole e associazioni. Grandi, piccoli, gruppi e singoli, chiunque abbia un’idea originale può metterla in pratica realizzando il proprio mezzo di trasporto fantastico.

Si tratta di un’occasione in cui mettere in moto e dare sfogo alla propria creatività. Il Carnevale permette di giocare e divertirsi senza dare limiti alla propria fantasia e partecipare al concorso.

 

ragazzi guidano veicoli fantastici
Foto di Comune di Imola

 

Fantaveicoli 25.0 – un video per carnevale

In questa 25° edizione il concorso viene proposto nel nuovo format 2.0 già sperimentato nel 2021.

Il tema del Carnevale dei Fantaveicoli 2022: la bicicletta

Oltre alla creatività, motore fondamentale di questa manifestazione è anche quello di promuovere il rispetto per l’ambiente, le emissioni zero, la mobilità verde e il riciclo e riuso dei materiali.

Il tema di quest’anno è la bicicletta, mezzo che unisce tradizione e innovazione, che tutti possono usare, grandi e bambini ed è il mezzo più ecologico.

Sono previste tre categorie:

  • categoria fantaveicoli: include veicoli originali, strani, ingegnosi. Devono rispecchiare il tema dell’anno e lo spirito del carnevale, senza limiti relativi all’uso della fantasia
  • categoria maschere: resta l’attinenza al tema bici, che può essere sviluppato in modo allegorico, narrativi o giocoso. Si può partecipare singolarmente o in gruppo
  • categoria pimp my bike: maschere e biciclette:  categoria per bambini e ragazzi da 0 a 14 anni

Chi può partecipare al concorso

Chiunque può iscriversi al concorso del Carnevale dei Fantaveicoli. La partecipazione è infatti libera gratuita.

Non ci sono limiti di età, ma la proposta è rivolta a tutti, dai bambini, che possono partecipare da soli o con la propria classe o scuola, fino a gruppi organizzati, di familiari, amici, creativi e così via.

 

aereo durante la sfilata di carnevale

 

Come ci si iscrive al Carnevale dei Fantaveicoli di Imola

Per poter partecipare al concorso occorre inviare entro il 15 febbraio un video o un altro prodotto multimediale in cui si illustra il proprio progetto.

Il taglio dei video è libero: può essere informativo, una performance artistica, un documentario o una sequenza di immagini.

Va compilato anche un modulo di iscrizione che si trova sul sito da inviare via mail a attivita.cultura@comune.imola.bo.it.

I premi e la giuria del Carnevale dei Fantaveicoli

Verranno istituite apposite giurie per entrambi i concorsi che valuteranno tutte le creazioni premiando quelle più fantasiose, innovative e green. Potranno essere attribuite anche menzione speciali a video e a creazioni particolarmente significativi e interessanti in entrambi i concorsi. Particolare attenzione è rivolta alle scuole di ogni ordine e grado alle quali è dedicata una categoria di premi a parte.

L’evento del Carnevale dei Fantaveicoli: la festa torna in presenza

Sulla pagina del Carnevale dei Fantaveicoli è stato confermato il ritorno in presenza dell’evento, domenica 27 febbraio 2022, dalle 10 al Complesso dell’Osservanza. 

Mentre sul sito puoi trovare il regolamento e i moduli d’iscrizione.

 

Potrebbero interessarti anche l’agenda degli eventi a tema carnevale, gli altri Carnevali tradizionali dell’Emilia Romagna e la ricetta delle castagnole.

 

*articolo pubblicato a gennaio 2021 e aggiornato a febbraio 2022

Author: Giulia

Cresciuta mangiando piadina a tutte le ore e i cappelletti in brodo anche a Ferragosto, continuo a farlo ora con i miei bimbi. Da quando sono nati, io e il babbo Matteo stiamo riscoprendo la nostra Emilia Romagna, a misura di bambino. "C'è il mare e la montagna" cantavo allo stadio, ma ci sono anche città d'arte, dolci colline, castelli, parchi, l'immancabile divertimento e tantissime attività da fare con tutta famiglia e non vediamo l'ora di viverle tutte e raccontarvele. Perché si sa, noi emiliano-romagnoli non siamo capaci di stare fermi!!  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

This field is required.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*This field is required.