Terme di Riolo con i bambini: presto ci sarà l’openday bimbo

bimba davanti al cartellone delle terme

Se stai cercando delle terme dove andare con i bambini, a Riolo Terme, ci sono proprio le terme bimbo, dedicate ai piccoli ospiti all’interno del centro termale, per la cura e la prevenzione di una serie di malattie. E se vuoi saperne di più, stai sintonizzato perchè presto ci sarà l’open day con tante attività e prove gratuite.

Genitori desiderosi di un po’ di relax, bimbi sempre malati, voglia di staccare dalla routine, curiosità di provare questa esperienza con tutta la famiglia: ecco perchè dovresti provare le terme con tutta la famiglia. E dove andare? A Riolo Terme, in provincia di Ravenna, c’è un centro termale che da sempre mostra grande attenzione nei confronti dei più piccoli, con zone e trattamenti specificatamente dedicati a loro.

A causa dell’alluvione le terme sono momentaneamente chiuse, riapriranno lunedì 29.

Terme di Riolo con i bambini: a cosa servono le terapie termali

Le terapie termali aiutano a curare alcuni disturbi che affliggono i nostri bambini: dal classico raffreddore, a riniti, sinusiti, otiti, riducendo la presenza di catarro, ma aiutano anche in caso di allergie e irritazioni della pelle.

Aiutano a curare, ma anche a prevenire le malattie ricorrenti in età pediatrica, riducendone gli episodi e rendono i bambini e il loro sistema immunitario più forti.

Che cosa fanno alle terme i bambini per eliminare il catarro che affligge le loro vie respiratorie? Inalazioni, aerosol, docce nasali, polverizzazioni in ambiente e humage con acqua Breta

Se il problema sono le orecchie, i piccoli pazienti vengono sottoposti a insufflazioni endotimpaniche, con cui gas disciolti nell’acqua vengono portati direttamente nell’orecchio medio per liberarlo dal muco).

Da che età i bambini possono fare le cure termali?

Il primo consiglio è quello di confrontarsi con il proprio pediatra. Tuttavia sul sito delle Terme di Riolo è indicato che “la cura inalatoria termale può essere praticata di norma, dai primi anni di età. L’azione delle cure termali é naturale e indicata per un organismo ancora in crescita come quello dei bambini, perché non interagisce con lo sviluppo, come talvolta accade invece con i farmaci.”

Cure termali e divertimento alle terme bimbo 

Se stai pensando “ok, mio figlio non vorrà mai fare le cure, non riesco nemmeno a fargli l’aerosol a casa”, niente paura! Alle terme di Riolo infatti oltre alle cure in sè, avranno anche la possibilità di divertirsi, con giochi organizzati dagli animatori e attività complementari, anche all’aperto.

Cure termali con la ricetta del pediatra

Con la prescrizione specifica del Pediatra curante, che indichi il disturbo del bambino e il trattamento termale conseguente è possibile usufruire di un ciclo di cure all’anno, con il Servizio Sanitario Nazionale: 12 giorni di cure per un totale di 24 cure inalatorie, oppure nel caso della sordità rinogena, 12 insufflazioni/politzer e 12 cure inalatorie.

Terme di Riolo: quando andare con i bambini

Il consiglio del centro termale di Riolo è quello di andare: dai primi giorni di settembre (prima dell’inizio delle scuole e degli asili) fino alla fine di ottobre per la prevenzione delle infezioni delle vie aeree (riniti, sinusiti, otiti, faringotonsilliti, bronchiti) e dalla tarda primavera e inizio estate per il trattamento dei sintomi residuali (lieve tosse, naso che cola) tipici dei mesi freddi invernali e dei primi mesi di primavera e quale prevenzione al periodo delle allergie.

Importante: per ottenere efficacia è necessario che il bambino non sia malato. In ogni caso prima di iniziare il ciclo si viene sempre sottoposti a visita medica di ammissione per verificare l’idoneità.

L’open day bimbo delle Terme di Riolo

Dato che i bambini sono importantissimi per le Terme di Riolo, ogni anno – da ben 15 – viene organizzato un open day con laboratori e tantissime altre attività, non solo per farli divertire, ma sopratutto per dare alle famiglie la possibilità di visitare il centro termale e provare i trattamenti.

L’evento di quest’anno era in programma 27 maggio, ma a causa della forte alluvione che ha colpito la zona, è stato rimandato a data da destinarsi. Non appena sarà riprogrammata, lo comunicheremo, ma intanto ti anticipo che sarà una giornata speciale, interamente dedicata ai bambini e alle famiglie. I più piccoli potranno giocare, fare un giro col pony, diventare pompieri e i genitori potranno scoprire tutto ciò che da sapere sulle cure e i benefici dei trattamenti termali per i bambini.

Visita alle Terme di Riolo e prova le terapie inalatorie gratuitamente

Noi veniamo da un inverno veramente difficile in cui tutte le settimane almeno un membro della famiglia è stato raffreddato. Si sarebbe potuto evitare?! Sicuramente le cure termali aiutano a prevenire i mal di orecchie e i raffreddamenti e a contrastare le allergie, ma per saperne di più e capire se possono fare al caso vostro, basta partecipare al grande evento dell’open day.

L’Openday permette infatti alle famiglie di visitare il Centro Termale e conoscere tutti i servizi offerti, parlando e confrontandosi direttamente con il personale medico specialistico del Reparto Otorinolaringoiatrico e soprattutto si possono provare le terapie inalatorie in maniera gratuita.

Per la prenotazione anticipata del colloquio contatta le terme: chimaa il numero 0546 71045  o scrivi a eventi@termediriolo.it

Open day alle Terme di Riolo: tutte le attività gratuite per i bambini

QUI DI SEGUITO TROVI LE ATTIVITA’ CHE ERANO IN PROGRAMMA IL 27 MAGGIO, ATTENDIAMO CONFERMA DELLA NUOVA DATA E DELLA ATTIVITA’, ma intanto puoi dare un’occhiata per farti un’idea.

I bambini durante l’openday delle Terme Bimbo hanno davvero l’imbarazzo della scelta su cosa fare!

Per tutta la giornata ci sarà un’area dedicata a Pompieropoli, con i volontari dei vigili del fuoco che faranno vestire i loro panni ai bambini.

Ci sarà un grande gonfiabile con uno scivolo gigante per farli divertire in sicurezza e Solletico Animazione intratterà i bimbi con il truccabimbi, oltre che con la baby dance e spettacoli di bolle e magia.

pompiere con bimbo su macchinina
Foto di Terme di Riolo

Le attività del mattino all’openday Terme bimbo

Mattinata all’insegna delle divertenti letture a cura di Matteo ed Erica della Biblioteca Comunale di Riolo Terme (dalle 10) per bambini dai 4 agli 8 anni.

Ci sarà anche Caterina Sforza, la dama rinascimentale scenderà dalla Rocca per due bellissimi laboratori: nel primo, alle 9.3,0 creerà insieme ai bambini un erbario,  mentre alle 11 si cimenterà con le posizioni magiche con le erbe officinali del territorio.

Alle 11.15 spettacolo di magia con i ragazzi della Solletico Animazione.

truccabimbi

Cosa si fa al pomeriggio all’openday Terme bimbo?

Anche nel pomeriggio sono in programma tante attività interessanti: dalle 14.30 alle 17 ci saranno i pony dell’Asd Casagobba, da conoscere, accarezzare e cavalcare.

Dalle 14.45 alle 17 laboratorio artistico di mosaico in cui i ragazzi realizzeranno un mosaico da portare a casa, a cura di Ravenna Antica.

Due turni per il laboratorio di ceramica: il primo dalle 14.45 alle 15.30 e il secondo alle 15.45 con Antonella del MIC – entrambi con prenotazione obbligatoria telefonando o inviando mail. Per questo laboratorio è richiesta la presenza dei genitori.

Dalle 14 alle 18 c’è la prova di acquaticità neonatale per bimbi da 0 a 3 anni in piscina termale con un genitore, suddivisi per fasce d’età. Richiesta la prenotazione anticipata chiamando o inviando una mail.

Dalle 15 alle 17 laboratorio di cucina con lo chef Angelo del Grand Hotel

Dalle 16 alle 16.30 spettacolo di bolle di sapone.

Alle 17 appuntamento finale con lo spettacolo di burattini a cura della compagnia Vladimiro Strinati.

Info utili sulle attività per bambini dell’openday delle Terme di Riolo

Laboratori, attività, spettacoli, giochi si svolgeranno negli spazi del centro termale e sono totalmente gratuiti.

La giornata inizia alle 9.30 con l’apertura del desk dove ci si registra alle attività e si ritira il palloncino.

Occorre la prenotazione al desk per il giro sul pony, mentre vanno prenotati anticipatamente i laboratori di ceramica e mosaico, l’acquaticità e le visite coi medici. Per prenotare le attività si può contattare direttamente la struttura chiamando il numero 0546 71045 o mandando una mail a eventi@termediriolo.it

Pranzo a buffet per le famiglie alle Terme di Riolo

E per pranzo? Niente paura, il centro ha pensato a tutto: il Grand Hotel Terme preparerà per le famiglie un ricco pranzo a buffet a cui si può accedere dalle 12:30 alle 14:30 su prenotazione.

Le tariffe sono di € 22,00 per gli adulti, € 15,00 bambini 3-11 anni, gratuito bambini 0-2 anni (bevande escluse).

 

Come arrivare alle Terme di Riolo

Se si arriva in auto, basta percorrere l’autostrada A14 uscendo a Imola (da Bologna) o a Faenza (da Ancona e Ravenna). Dall’uscita si percorre la via Emilia verso Castel Bolognese per 8 km, poi si prende la statale 306 e in 7 km si arriva a Riolo Terme.

Si può raggiungere Riolo Terme anche in treno, scendendo alla stazione di Castel Bolognese-Riolo della linea Bologna-Ancona, occorre poi prendere un bus o un taxi per 7 km.

Trovi qui il sito delle Terme di Riolo.

 

Potrebbe interessarti anche la panchina gigante di Brisighella, che è poco distante.

*tutte le foto sono di Terme di Riolo

Author: Giulia Gardini

Cresciuta mangiando piadina a tutte le ore e i cappelletti in brodo anche a Ferragosto, continuo a farlo ora con i miei bimbi. Da quando sono nati, io e il babbo Matteo stiamo riscoprendo la nostra Emilia Romagna, a misura di bambino. "C'è il mare e la montagna" cantavo allo stadio, ma ci sono anche città d'arte, dolci colline, castelli, parchi, l'immancabile divertimento e tantissime attività da fare con tutta famiglia e non vediamo l'ora di viverle tutte e raccontarvele. Perché si sa, noi emiliano-romagnoli non siamo capaci di stare fermi!!  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

This field is required.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*This field is required.